20 Aprile 2024

Luserna

MOSAICO
CUBETTI
Anselmi all'opera
Scrivi per maggiori informazioni
form di richiesta informazioni.
I campi in grassetto sono obbligatori.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

SQUADRATO
La Pietra di Luserna è una roccia ideale per la creazione di pavimenti e rivestimenti esterni ed interni. Inalterabile alle intemperie e resistente allo sfregamento. Non teme il gelo
Il suo impiego è molto antico e caratterizza tuttora la tipologia costruttiva degli edifici e l'arredo urbano delle aree nazionali che internazionale
La facies più caratteristica della Pietra di Luserna è: ortogneiss lastroide a regolari occhi feldspatici allungati, di dimensioni millimetriche, che gli conferiscono una struttura a tendenza occhiadina.
È composto principalmente da feldspato (30-50%), quarzo (30-40%) e mica bianca e verdastra (10-20%), cui si deve il caratteristico colore grigio-chiaro tendente al verdognolo. La tessitura della roccia è piano-scistosa, per la presenza di sottili letti ricchi di mica bianca fengitica isoorientata, e la struttura è a tendenza porfiroblastica, anche se variabile da zona a zona.
La Pietra di Luserna, la cui estrazione è documentata dalla metà del XVII secolo, è stata usata come materiale da costruzione fin dai tempi più remoti, anche come elemento per muratura.
La lavorazione tipica era, e parzialmente rimane ancora oggi, la spaccatura dei blocchi in lastre e la loro successiva riquadratura in prodotti da pavimentazione urbana (lastre, cordoli da marciapiede, trottatoi, cunettoni, ecc.), da costruzione vera e propria (lastre da balcone, modiglioni, gradini, alzate, soglie, stipiti e architravi), da copertura

Sito realizzato da www.rifranet.com
cookie